cornice
precedente Settembre 2016 successivo
lun mar mer gio ven sab dom
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

Giardino Romano - Garden Club

c/o Gloria Viero Melchiorri - via Flaminia Nuova 290 - 00191 Roma

Telefono: telef. 06 36303441 - Cell. 335 5471636

E-mail: mariagloriaviero3@gmail.com

Presidente: Gloria Viero Melchiorri (Tel: 335 5471636)

Vicepresidente: Maria Mercedes Zangari Parodi (Tel: 339 5641529)

Soci: 200

 

 

 

 

Anno di fondazione: 1957

Chi siamo e contatti

                     GIARDINO ROMANO - GARDEN CLUB

 

SEDE: c/o Maria Gloria Viero Melchiorri (Presidente) - Via Flaminia Nuova 290 - 00191 ROMA

           telef. 06 36303441 - Cell.   335 5471636  

 

 

PRESIDENTE EMERITO

Prof. Paola Lanzara

 

 

CONSIGLIO DIRETTIVO

(2015 - 2017)

 

 

PRESIDENTE  Maria Gloria Viero Melchiorri

e-mail: mariagloriaviero3@gmail.com - telef. 06 36303441 - 335 5471636

 

VICE PRESIDENTE E SEGRETARIO Maria Mercedes Zangari Parodi

e-mail: mariamercedes.parodi@virgilio.it - telef. 339 5641529

 

VICE PRESIDENTE E COADIUTORE Franca Neuschuler

e-mail: f.neuschuler@icloud.com - telef. 06 6874693 - 338 7595316

 

CONSIGLIERE TESORIERE  Annamaria Pasquinangeli Fellini

e-mail: annamaria.pas@hotmail.it - telef. 06 35346784 - 328 9817069

 

Avv. Antonio Rossini

e-mail:avv.antoniorossini@tiscali.it - telef. 06 44238815 - 335 7054908

 

Anna Maria Migliori:

telef. 06 3332027 - 333 2980856

 

Flavia Ramondelli Di Fabio:

e-mail: flavilla100@alice.it  - telef. 06 3293834 - 333 4131934

 

Antonella Marino Bodini

e-mail: antonellamarinobodini@gmail.com - telef. 06 3207897 - 335 5234947

 

Antonietta Cionni

e-mail: antonietta.cionni@alice.it  telef. 06 30311055

 


 

 

 

Webmaster

Dott. Gianluigi Zangari del Balzo

e-mail: gianluigi.zangaridelbalzo@gmail.com

          

 

 


STATUTO

Art.1 Generalità

L'associazione denominata GIARDINO ROMANO - GARDEN CLUB (di seguito denominata per brevità "Associazione") è stata costituita a Roma nel 1957 con durata a tempo indeterminato, sotto forma di associazione non riconosciuta.

L'associazione non ha fini di lucro, è apolitica e aconfessionale.

L'anno sociale e l'esercizio finanziario vanno dal 1 gennaio al 31 dicembre.

E' retta dal presente statuto e, per quanto da esso non contemplato, dalle disposizioni di legge.

E' governata dagli organi seguenti: l'Assemblea degli Associati (di seguito denominata per brevità "Assemblea"), il Consiglio Direttivo (di seguito denominato per brevità "Consiglio"), il Presidente, il Vicepresidente, il Segretario, il Tesoriere, il Collegio dei Revisori dei conti.

L'Associazione può aderire ad atri organismi nazionali ed internazionali con scopi affini e può compiere tutte le attività inerenti o connesse ai propri scopi.

L'Associazione ha sede in Roma, all'indirizzo stabilito dal Consiglio. In via sussidiaria si intende domiciliato presso il Segretario.

 

Art.2 Scopi

  • L'Associazione si propone di:
  • - riunire quanti amano la natura per facilitare e stimolare la conoscenza e l'amore per le piante, i fiori e l'arte del giardinaggio;
  • - promuovere iniziative per contribuire allo sviluppo e alla valorizzazione del territorio, all'interesse ed alla tutela dei beni naturali, storici, artistici, paesaggistici, ambientali;
  • - promuovere conferenze, convegni, corsi pratici, pubblicazioni, escursioni e viaggi, visite guidate, concorsi, mostre ed ogni altra attività compatibile con il carattere e le funzioni dell'Associazione;
  • - collaborare con associazioni similari e con Enti Pubblici o Privati in ogni iniziativa attinente agli scopi sociali.

 

Art.3 Mezzi finanziari - fondo comune

I mezzi finanziari necessari alla vita dell'Associazione, che costituiscono il fondo comune, sono costituiti da:

- quote una tantum di ingresso, quote sociali e contributi saltuari versati dai soci;

- elargizioni, sovvenzioni, donazioni, lasciti;

Le quote annuali, sia ordinarie che ridotte, sono detrminate dal Consiglio e devono essere pagate entro il mese di gennaio di ogni anno.

Qualora nel corso dell'anno dette quote risultassero insufficienti per le attività dell'Associazione, il Consiglio può deliberare e chiedere una integrazione delle quote stesse, indicandone le ragioni.

Le quote una tantum di ingresso sono determinate dal Consiglio.

Eventuali ritardi nei pagamenti, ferma restando l'eventuale decadenza, comporteranno l'obblgo del pagamento di interessi al tasso prime rate ABI aumentato di quattro punti.

 

Art.4 ASSOCIATI

Possono essere ammessi come Associati, a insindacabile giudizio del Consiglio, tutti coloro che, presentati da due Associati aventi diritto di voto, ne facciano domanda per iscritto sottoscrivendo l'apposito modulo, impegnandosi ad osservare il presente statuto. L'ammissione all'Associazione comporta l'obbligo di contribuire al fondo comune in conformità alle delibere del Consiglio e a rispettare le norme del presente statuto e le delibere dei suoi organi.

Gli Associati si dividono in:

- FONDATORI   persone che hanno dato vita all'Associazione.

                         Sono soci a vita, sono esentati dal pagamento della quota annuale. Hanno

                         diritto di partecipare e votare alle Assemblee e possono ricoprire cariche nella

                         Associazione;

 

- SOSTENITORI persone che versano una quota annuale pari ad almeno tre volte quella

                         ordinaria. Hanno diritto a partecipare e votare alle Assemblee e possono

                         ricoprire cariche nell'Associazione;

 

- ORDINARI      persone che pagano la quota annuale ordinaria. Hanno diritto di partecipare

                         e votare alle Assemblee e possono ricoprire cariche nall'Associazione;

 

- AGGREGATI   persone che pagano la quota annuale ridotta in quanto conviventi con un

                        socio ordinario, sostenitore, fondatore. Hanno diritto a partecipare e votare

                        alle Assemblee, ma non possono ricoprire cariche nell'Associazione;

 

- JUNIORES     persone di età inferiore a 24 anni. Pagano una quota ridotta. Hanno diritto

                        di partecipare e votare alle Assemblee a partire dal compimento del

                        diciottesimo anno di età. Non ricoprono cariche nell'Associazione.

                        Al compimento del venticinquesimo anno di età diventano automaticamente 

                        soci ordinari, salvo delibera ordinaria del Consiglio;

 

- ONORARI      persone, Istituzioni od Enti che hanno svolto azioni meritorie a favore

                        dell'Associazione o che contribuiscono con iniziative varie alla vita della

                        Associazione stessa o all'attuazione degli scopi sociali.

                        Sono esentati dal pagamento della quota sociale, non hanno diritto di

                        partecipare e votare alle Assemblee e non ricoprono alcuna carica nella

                        Associazione.

 

La qualità di Associati si perde per dimissioni. Si perde anche per decadenza, constatata con delibera del Consiglio, a seguito di:

- morosità nel pagamento della quota annua o di altre somme dovute all'Associazione, eccedente 30 giorni;

- comportamento incompatibile con lo spirito o la lettera del presente statuto, ovvero con il carattere e l'armonia dell'Associazione.

Chiunque, per qualsiasi motivo, cessi di appartenere all'Associazione, non ha diritto ad alcun rimborso o restituzione.

La qualità di Associati, e quindi la quota associative figurativa, sono intrasmittibili.

 

Art.5 ASSEMBLEA

 

E' costituita dagli Associati aventi diritto di partecipare e votare purchè in regola con il pagamento delle somme dovute all'Associazione. Ciascun Associato ha diritto ad un solo voto e può farsi rappresentare per delega scritta da un altro Associato avente diritto di voto. Ogni Associato non può rappresentare più di due Associati. Entro il 31 gennaio di ogni anno vengono proposti alla sua approvazione la relazione del Consiglio ed il rendiconto dell'anno precedente. Ogni tre anni nomina i Consiglieri ed i Revisori dei Conti.

L'Assemblea è convocata almeno una volta all'anno, di regola dal Presidente.

Può esserne richiesta la convocazione per motivi straordinari da almeno tre consiglieri o da almeno un quinto degli Associati.

L'avviso di convocazione è spedito almeno 15 giorni prima dell'adumanza e deve indicare luogo, data, ora dell'adunanza, sia in prima, sia in seconda convocazione, e l'ordine del giorno. In casi di urgenza la convocazione può essere effettuata con un preavviso inferiore, ma di almeno tre giorni.

Per praticità l'Assemblea può essere chiamata a votare spedendo o consegnando agli Associati una scheda di votazione che dovrà ritornare, debitamente compilata e sottoscritta, l'ora precedente quella stabilita per l'apertura dell'Assemblea.

L'Assemblea deve essere di norma presieduta dal Presidente dell'Associazione, in mancanza del Presidente dal Vicepresidente o, in mancanza del Vicepresidente, dal Consigliere più anziano, coadiuvato da un Segretario che redige il verbale e da due scrutatori scelti tra gli Associati (esclusi i Consiglieri), che verificano le deleghe di rappresentanza, la regolarità dell'adunanza, l'esito della votazione e firmano il verbale dell'adunanza.

In prima convocazuone l'Assemblea è validamente costituita quando è presente in persona o per delega la metà più uno degli Associati aventi diritto intervenuti, e le delibere sono validamente assunte, in entrambi i casi, con la maggioranza dei voti dei presenti. Per le delibere riguardanti lo scioglimento dell'ssociazione e modifiche statutarie è necessaria la presenza in persona o per delega e il voto favorevole di almeno due terzi degli Associati aventi diritto.

Per tutte le Assemblee per le quali siano state spedite o consegnate schede di votazionbe, saranno computati come presenti, ai fini della costituzuione dell'Assemblea, gli Associati la cui scheda sia pervenuta, debitamente compilata e sottoscritta, entro l'ora precedente quella stabilita per l'apertura dell'Assemblea.

Le votazioni sugli argomenti all'ordine del giorno avvengono a scrutinio segreto o per alzata di mano o per appello nominale, secondo quanto deciso dal Presidente. Le votazioni riguardanti le persone avvengono solo a scrutinio segreto.

 

Art.6 Consiglio Direttivo

E' composto da un numero di membri dispari, non meno di 5 e non più di 9, nominati dall'Assemblea, previa fissazione del numero, per la durata di 3 anni.

Possono essere candidati a far parte del Consiglio solo gli Associati aventi diritto che abbiano compiuto almeno due anni di Associazione.

Il Consiglio elegge, al proprio interno, il Presidente, il Vicepresidente, il Segretario e il Tesoriere. Si riunisce almeno 4 volte l'anno. Le riunioni sono valide se è presente più di un terzo dei Consiglieri. La convocazione può essere fatta sia per iscritto che telefonicamente. Le deliberazioni sono prese a maggioranza dei presenti e, in caso di parità di voti, prevale il voto di chi presiede la riunione. Il Consiglio è investito di tutti i poteri occorrrenti per l'organizzazione e lo svolgimento delle attività proprie dell'Associazione, nomina comitati tecnici, cura l'attuazione degli scopi sociali, decide sull'ammissione di nuovi Soci e sulla nomina dei Soci Onorari, fissa gli importi della quota ordinaria annuale, di quella ridotta e della quota una tantum di ingresso, forma i regolamenti interni ed ha in generale i poteri previsti nel presente statuto e tutti i poteri non riservati specificatamente all'Assemblea.

Il Consiglio può deliberare rimborsi di spese documentate sostenute dai Consiglieri o dagli Associati nell'adempimento dei propri compiti e, nell'esplicazione dlle sue funzioni, potrà avvalersi dell'opera di Associati o di persone estranee all'Associazione fissando eventuali compensi. Il Consiglio non può assumere impegni a carico dell'Associazione eccedenti le effettive disponibilità dell'Associazione stessa.

Il Consigliere che, senza giustificati motivi, non partecipi a tre riunioni consecutive del Consiglio, decade automaticamente dalla carica.

I Consiglieri dimissionari, o decaduti dalla carica per un qualsiasi motivo, vengono sostituiti dal Consiglio per il residuo periodo del mandato mediante cooptazione.

 

Art.7 Presidente e Vicepresidente

Il Presidente ha la rappresentanza legale dell'Associazione, ne firma gli atti ufficiali, sovrintende all'attività associativa e ai mezzi finanziari, presiede le adunanze assembleari e consiliari.

Le funzioni del Presidente sono assunte dal Vicepresidente in caso di assenza o impedimento del primo, o esercitate per delega conferitagli per iscritto dal primo.

 

Art.8 Segretario

Cura le relazioni pubbliche ed interne dell'Associazione, tiene l'albo degli Associati, dirama i notiziari, disbriga la corrispondenza e custodisce l'archivio.

Verbalizza e firma gli atti del Consiglio.

 

Art.9 Tesoriere

Tiene la contabilità dell'Associazione, ne conserva la documentazione, redige il rendiconto annuale. E' abilitato ad operare prelievi e versamenti su depositi bancari e postali con firma abbinata a quella di un altro Consigliere o con firma singola, in conformità a quanto deliberato dal Consiglio.

 

Art.10 Collegio dei Revisori dei conti 

Si compone di tre membri effettivi e di un membro supplente. E' nominato dall'Assemblea e dura in carica tre anni. I membri effettivi controllano i conti ed il rendiconto dell'Associazione. Il membro supplente sostituisce, in caso di necessit.à temporanea, il membro effettivo receduto o revocato, fino alla sostituzione, ovvero, se temporaneamente impedito, fino alla cessazione dell'impedimento.

 

Art.11 Disposizioni varie

Tutte le cariche statutarie sono gratuite.

In caso di scioglimento dell'Associazione, il fondo comune e i suoi beni devono essere devoluti a una istituzione avente finalità analoghe.

E' vietata la distribuzione, anche in modo indiretto, di utili o avanzi di gestione, nonchè di fondi o riserve, durante la vita dell'Associazione.

Il rendiconto economico e finanziario deve essere predisposto annualmente dal Consiglio sulla base dei dati di rendiconto del Tesoriere e sottoposto all'approvazione dell'Assemblea.

 

(Statuto - edizione 30/01/1998)

 

 

 

                          

 

  •